Home / Viaggi / Sicilia Bella – L’isola felice dell’Italia

Sicilia Bella – L’isola felice dell’Italia

La Sicilia si sa, mette d’accordo qualsiasi tipologia di turista, da quello alla ricerca di reperti storici e attrazioni culturali fino alle famiglie e ai gruppi di giovani, bisognosi di servizi efficienti e movida.

L’isola siciliana, regala tantissime emozioni anche dal punto di vista culinario, in quanto nel suo territorio, viene prodotta una tra le migliori cucine tipiche locali italiane.

Sicilia – 6 posti da non perdere

La Sicilia è molto gettonata dai turisti non solo per le bellezze che ospita ma anche per essere facilmente raggiungibile.

Se vi state domandando come arrivare su questa meravigliosa isola, potete andare subito ad informarvi sulle migliori offerte traghetti Sicilia. Vi accorgerete che le tratte fatte dalle varie imbarcazioni sono veramente molte.

Chi sceglie la Sicilia come meta delle sue vacanze, non deve di certo lasciarsi scappare la visita a queste 6 attrazioni:

Palermo: Capoluogo ricco di monumenti storici, chiese e palazzi antichi, come il Palazzo dei Normanni, la Cattedrale di Palermo ed il Teatro Massimo.

A poca distanza è possibile fare visita anche al Duomo di Monreale.

Taormina: conosciuta anche come “La Perla della Sicilia”, per offrire panorami mozzafiato come quelli sull’Etna e sull’Isola Bella. Entro il suo perimetro è possibile ammirare il Teatro Greco.

Catania: sita ai piedi dell’Etna, è denominata anche città nera, proprio perché facilmente colpita dai residui di pietra lavica. Visitandola è possibile ammirare Piazza del Duomo, il Duomo stesso ed i Faraglioni di Aci Trezza.

Etna: immancabile, imponente e affascinante, i percorsi su questo vulcano ancora attivo possono essere fatti in autonomia (a piedi o in macchina) o avvalendosi di una guida turistica.

Siracusa e l’Isola di Ortigia: proprio in quest’ultima è possibile ammirare un raccolto e curatissimo centro storico, impreziosito da Piazza del Duomo, il Castello Maniace e la Fontana Aretusa.

Nella parte più moderna di Siracusa invece, degno di nota è il Parco archeologico di Neapolis.

Agrigento: con la sua Valle dei Templi, che in pochi istanti permette ai visitatori di fare un salto nel passato, tra sabbia rossastra e colonne imponenti.

Ovviamente, non sono da meno le spiagge (tutte) presenti lungo tutto il litorale dell’isola siciliana, rinomate per il loro aspetto paradisiaco e incontaminato.

Cucina tipica siciliana – Cosa non lasciarsi scappare

La Sicilia conquista gli occhi, il cuore… ed il palato!

Lo sanno bene le massaie del posto, che tutt’oggi riportano in vita i piatti poveri di un tempo, che di povero ad oggi hanno veramente poco.

Ogni pietanza è preziosa e porta con sé un pezzo di passato.

Tra i dolci locali più gettonati troviamo la Cassata siciliana, la Granita con Brioche e la Pasta di Mandorla.

Per quanto riguarda i piatti salati invece possiamo assaporare il Cous Cous di pesce, l’Arancino/e (a seconda di dove viene prodotto il piatto, il nome cambia), Pane e Panelle, il Busiati con l’Agghia Pistata e la Caponata di Melanzane.

In conclusione possiamo dire che le vacanze siciliane, soddisfano il turista a 360°, proponendo natura mozzafiato, siti storici di ogni tipo e tanto tanto cibo buono!


Check Also

Organizzare al meglio una vacanza in una città

Tra coloro che amano viaggiare molti prediligono le città come meta dei loro soggiorni lontano …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *