Home / Fai da te / Come lavare il cane a casa
lavare il cane

Come lavare il cane a casa

Chi ama gli animali e possiede un cane in casa sa benissimo che vanno curati e lavati costantemente per un’igiene perfetta e accurata. Lavare il cane a casa è un’impresa che tutti possono fare senza remore, basta mettere in atto le dovute precauzioni. Se svolto nella maniera giusta, potrebbe diventare un’azione rilassante sia per il cane che per il suo padrone.

Acqua tiepida e coccole per un lavaggio perfetto

Prima di immergere il cane nella vasca o sotto la doccia è opportuno che lo spazzoli per rimuovere qualche residuo di terra o fango o qualche animaletto che si è ancorato al pelo e non vuole venir via. E’ opportuno anche, gli tagli le unghie per evitare che tiri graffi durante il bagno. Riempi la vasca con acqua tiepida oppure, per la doccia, regola l’erogatore ad una temperatura idonea per il cane. Per evitare che il cane scivoli in vasca o doccia metti un asciugamano sulla superficie Immergi molto delicatamente l’animale nell’acqua e bagnalo lentamente, in maniera che piano piano si abitui alla temperatura e al nuovo ambiente in cui si trova. Il cane deve rilassarsi e sentirsi a proprio agio. Solo così si potrà andare avanti col suo lavaggio.

Solo shampoo neutro e adatto al suo pelo

Per i cani scegli sempre uno shampoo adatto al suo pelo e soprattutto che sia neutro. Insaponalo per bene, senza dimenticare la coda e massaggiarlo con dei movimenti circolari che gioveranno tantissimo al cane. Coccolarlo in questa fase del bagno è importante per tenerlo calmo e rilassato. Per lavare muso e testa puoi prendere delle precauzioni. Alcuni cani non sopportano l’acqua diretta negli occhi e nelle orecchie, allora puoi procedere con un panno umido imbevuto di shampoo e poi risciacqua nella stessa maniera. Il cane deve essere insaponato almeno due volte perché sia efficacemente pulito.

Asciugatura tiepida o all’aria aperta

Risciacqua il cane bene, fino a che nell’acqua non ci sia più traccia di shampoo e sia limpida e trasparente. Solo così si può dire di aver fatto un lavaggio perfetto.
Tampona l’eccesso di acqua con un asciugamano facendo dei piccoli massaggi. Procedi all’asciugatura che, se il tempo permette si può fare all’aperto. Al contrario, si puoi utilizzare il phon ma posizionato su aria tiepida. Non utilizzare mai aria calda, non tenerlo troppo vicino al pelo del cane e non fissarlo per molto tempo su un punto del pelo. Per concludere puoi, passare una spazzola sul pelo, soprattutto se è lungo, per donargli un aspetto più ordinato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *